La Tua Terra semplifica, velocizza e garantisce tutto il processo di vendita e acquisto dei terreni agricoli nelle Valli di Lanzo, Canavese e Ciriacese.
Chi compra e chi vende ha spesso aspettative piuttosto basse nei confronti di un intermediario o venditore: La Tua Terra stravolge questo pregiudizio perché, grazie al proprio servizio, consente di far ottenere il massimo grado di soddisfazione durante il processo d’acquisto al cliente (privato o coltivatore diretto), creando un rapporto di fedeltà permettendo una maggiore crescita nel settore agricolo.

La consulenza e l'assistenza di tecnici e professionisti garantiscono ai propri clienti di avere la giusta:

TRANQUILLITA'

In ogni passaggio della vendita o acquisto sarai sempre informato, aiutato e agevolato.

PROFESSIONALITA'

Creiamo e utilizziamo strumenti tecnici e innovativi per semplificare la compravendita del terreno.

SODDISFAZIONE

Eccellente soddisfazione da parte di tutti i clienti composta da numerosi privati e coltivatori diretti.

Vuoi avere maggiori informazioni?

La consulenza è completamente gratuita e senza alcun tipo di impegno.

Il servizio della La Tua Terra viene riepilogato in otto principali punti:

Il GIUSTO PREZZO

Premesso che non esiste un prezzo che possa definirsi “giusto in assoluto” e che ogni trattativa è “unica”, esistono pur sempre dei parametri di valutazione, che sono in grado di dare un valido e soprattutto corretto orientamento nella determinazione di un prezzo di vendita, in maniera tale da far trovare un accordo vantaggioso sia per il venditore che per il compratore.
L’individuazione del giusto prezzo di vendita è certamente una delle cose essenziali per vendere un terreno.

Come si determina il prezzo di vendita?

  • Visionando i prezzi della commissione provinciale dell’Agenzia delle Entrate
  • Comparando il compravenduto simile.
  • Attenta valutazione in merito alla posizione, alla coltura e alla superficie del terreno

“La Tua Terra è in grado di formulare il giusto prezzo perché conosce le reali condizioni di mercato attuali”.

DIRITTI DI PRELAZIONE

A chi spetta il diritto di prelazione?

  • al coltivatore diretto che conduce in affitto, da almeno 2 anni, il terreno oggetto di vendita.
  • ai coltivatori diretti proprietari di terreni confinanti, ai sensi dell’art. 7 della legge 14 agosto 1971, n° 817.

In caso di rinuncia alla prelazione va sottoscritto un apposito modello, che andrà consegnato al notaio in fase di rogito. Una volta terminati questi passaggi, il terreno può essere liberamente venduto a terzi.

Lo scopo di queste norme è quello di favorire lo sviluppo dell’agricoltura in primis attraverso l’acquisto dei terreni agricoli da parte di chi li coltiva (prelazione da parte del conduttore del fondo), ed in subordine quello dell’accorpamento dei fondi agricoli al fine di migliorare la redditività dei terreni (prelazione da parte del confinante)

“La Tua Terra garantisce verificando la sussistenza del diritto di prelazione del terreno”

PUBBLICITA'

La pubblicità informa, persuade e seduce il potenziale compratore.

E’ attraverso un attento lavoro di comunicazione che si valorizza veramente un prodotto e crediamo che una pubblicità efficace curi al tempo stesso l’aspetto grafico, il messaggio che si vuole comunicare ed il target a cui si rivolge. Realizziamo con estrema cura ai dettagli:

  • servizio fotografico del terreno per annuncio di vendita nei maggiori portali immobiliari e giornali locali.
  • Prelievo di mappe catastali e creazione di mappe satellitari con rilevamento confini con coordinate gps.
  • cartellonistica personalizzata sul terreno.

“La Tua Terra cura meticolosamente tutta la pubblicità del terreno”.

APPUNTAMENTI

Accompagniamo direttamente i clienti sul terreno.

Forniamo al cliente planimetrie, documentazione e in caso di non conoscenza esatta dei confini da parte della proprietà, effettuiamo il riconfinamento catastale mediante l’utilizzo del gps per individuarne le corrette delimitazioni.

“La Tua Terra riesce ad effettuare gli appuntamenti, in maniera autonoma, anche se la proprietà non è a conoscenza della posizione esatta del terreno”

TRATTATIVA

E’ la parte più delicata nel percorso della compravendita.

Occorre soddisfare sia gli interessi del venditore che dell’acquirente e sarà conclusa solo quando si arriva al raggiungimento di un accordo che soddisfi entrambe le parti.

L’informazione è la più grande arma di un negoziatore, per questo crediamo sia importante solvere ogni dubbio in fase di trattativa in modo da raggiungere il giusto gradimento una volta trovato l’accordo.

“Grazie all’intermediazione di La Tua Terra si ottiene un eccellente grado di soddisfazione sia per il venditore che per il compratore”

DOCUMENTAZIONE

I documenti necessari per vendere e comprare un terreno agricolo sono:

  • C.D.U. : Certificato di Destinazione Urbanistica – art. 30 del D.P.R. 06/06/2001 n. 380 – un documento obbligatorio per vendere il terreno. Viene rilasciato dall’ufficio tecnico comunale e contiene le indicazioni urbanistiche del terreno estrapolate dal piano regolatore generale o dal piano urbanistico comunale.
  • Visura e planimetria catastale – documenti rilasciati dal catasto/agenzia del territorio.
  • documenti di provenienza del terreno (atto notarile, successioni ecc..) e documenti personali delle parti.

“La Tua Terra preleva, controlla e verifica tutta la documentazione che occorre per la compravendita del terreno”.

COMPROMESSO

Una volta conclusa la trattativa, (quindi trovato l’accordo sul prezzo, sulle modalità, le tempistiche ed i termini dei pagamenti), si dovrà sottoscrivere un contratto preliminare di compravendita (detto in gergo compromesso).

Con la sottoscrizione del compromesso si stabiliscono tutte le condizioni del futuro atto di vendita e si consegna una somma, a titolo di caparra confirmatoria, che viene versata al venditore.

“La Tua Terra redige il compromesso indicando gli accordi e specificando le clausole che tutelino entrambe le parti (venditore e compratore) registrandolo all’Agenzia delle Entrate”

ATTO NOTARILE

Si tratta dell’atto definitivo di compravendita del terreno e riproduce gli accordi già presi con il compromesso (salvo eventuali successive modifiche concordate da entrambe le parti).

Il rogito viene redatto dal Notaio sotto forma di atto pubblico.

In questa fase l’acquirente è tenuto a saldare il prezzo di acquisto al venditore, secondo gli accordi sottoscritti in fase di compromesso.

Il rogito deve essere registrato presso lo specifico ufficio dell’Agenzia delle Entrate e trascritto nella locale conservatoria dei registri immobiliari. Il notaio è corresponsabile per la registrazione.

“Anche in quest’ultimo caso La Tua Terra è presente occupandosi di coordinare tutta la documentazione che necessita al Notaio, monitorando tutti i passaggi burocratici e tecnici fino al termine e presenziando durante la stipula del rogito notarile”

Hai bisogno di maggiori informazioni?

    Accetto il trattamento dei dati personali come da Privacy Policy.